Home
Search results “Celula procariota struttura uomo”
Biologia (Struttura e funzione della cellula in 3D)
 
08:20
In questo video vi faccio vedere tutte le parti da cui è composta la cellula animale e vegetale con un video in 3D che ci fa vedere la cellula dal suo interno.
La cellula procariota
 
01:14
Views: 345 Camilla Campi
Sai davvero come è fatta una cellula? - Pillole di Scienza - Giacomo Poretti
 
04:02
Che cos'è una cellula? Come funziona? Giacomo Poretti ci aiuta a spiegarlo in modo semplice e divertente.
Views: 49632 AIRC
01 La cellula
 
10:32
Tratto - a scopo didattico - da "Esplorando il corpo umano"
Views: 6909 Anna Olivieri
La cellula eucariote (con semplicità)
 
02:10
Le funzioni della cellula eucariote e i suoi organuli. La cellula è l'unità morfofunzionale, cioè di forma e di funzione, degli organismi viventi,la più piccola struttura ad essere classificabile come vivente. Alcuni organismi, come ad esempio i batteri o i protozoi, sono costituiti da una singola cellula e definiti unicellulari. Gli altri, come l'uomo [formato da circa 100.000 miliardi (1014) di cellule], sono invece pluricellulari. I principali organismi pluricellulari appartengono tipicamente ai regni animale, vegetale e dei funghi. Le cellule degli organismi unicellulari presentano caratteri morfologici solitamente uniformi. Con l'aumentare del numero di cellule di un organismo, invece, le cellule che lo compongono si differenziano in forma, grandezza, rapporti e funzioni specializzate, fino alla costituzione di tessuti ed organi. Le cellule si distinguono in primo luogo in due tipi: eucariotiche, cioè dotate di membrana che separa il nucleo vero e proprio dal citoplasma, e procariotiche, prive di tale membrana e con il DNA libero nel citoplasma, in una regione chiamata nucleoide. Al secondo tipo appartengono unicamente organismi monocellulari, come i batteri, i cianobatteri (conosciuti volgarmente come alghe azzurre) e gli archeobatteri. Le prime sono tendenzialmente più grandi ed organizzate e, pur comparendo anche in organismi monocellulari (noti come protisti), sono caratteristiche degli organismi multicellulari. Tutte le cellule mostrano alcune caratteristiche comuni. •CELLULA EUCARIOTA Una tipica cellula eucariotica presenta solitamente una dimensione circa 10 volte maggiore rispetto ad una tipica cellula procariotica, con un volume cellulare complessivo che può essere dunque anche 1000 volte maggiore. La principale caratteristica delle cellule eucariote, che le distingue da quelle procariote, è la presenza di una notevole compartimentazione interna, costituita dalla presenza di vescicole ed invaginazioni racchiuse da membrane fosfolipidiche nelle quali hanno luogo specifiche attività metaboliche. Il compartimento più importante è senza dubbio il nucleo cellulare, un organulo in cui viene conservato il DNA cellulare e che dà il nome alla cellula stessa (dal greco ευ, bene/vero e κάρυον, nucleo). A livello strutturale, le cellule eucariote presentano differenze rilevanti dai procarioti in tre regioni. La membrana plasmatica è del tutto simile a quella procariotica nella struttura e nella funzione. La parete cellulare non è invece presente, se non nella cellula vegetale (che presenta tuttavia una composizione profondamente diversa). Il DNA eucariotico è organizzato in molecole lineari chiamate cromosomi, associate ad istoni e contenute interamente nel nucleo. Anche alcuni organelli eucariotici (come i mitocondri ed i cloroplasti) possono contenere DNA. Gli eucarioti possono utilizzare ciglia e flagelli per muoversi, sebbene la loro struttura sia decisamente più complessa di quella delle protrusioni procariotiche.
Views: 469 Matteo Alfano
Apprendere disegnando - La struttura della cellula
 
05:24
Leonardo da Vinci disegnava tutto ciò che studiava. Su questo principio si basa questa piccola lezione, che alle parole e alla descrizione, comunque necessarie e importanti per approfondire l'argomento (invito chi volesse ad approfondire l'argomento su testi scientifici specifici), sostituisce i disegni, più immediati, intuitivi ed adatti a bambini di Scuola Media, ma anche ad adulti. Un misto tra arte e scienze, con l'aggiunta di una bella musica di sottofondo. Buona visione e buon disegno a tutti.
Views: 46880 carlodelauro
3.Il ciclo cellulare: Mitosi, Meiosi, Gametogenesi per il test di Medicina
 
25:28
https://drive.google.com/open?id=0B6OvJERhlxOUYmVRX2cwcmR2WkU (PDF) https://drive.google.com/open?id=0B6OvJERhlxOUa19DSUVtRzYxdnM (DOC) In questa nuova lezione analizzeremo in modo semplificato la mitosi, la meiosi e la gametogenesi. I quiz, come vi go scritto nel video, li ho inseriti in descrizione, mi raccomando, scaricateli!
Views: 16879 BiologyChannel
Test Medicina 2017: Biologia - Riproduzione ed Ereditarietà
 
26:23
Cicli vitali. Riproduzione sessuata ed asessuata. Genetica Mendeliana. Leggi fondamentali e applicazioni. Genetica classica: teoria cromosomica dell'ereditarietà; cromosomi sessuali; mappe cromosomiche. Genetica molecolare: DNA e geni; codice genetico e sua traduzione; sintesi proteica. Il DNA dei procarioti. Il cromosoma degli eucarioti. Regolazione dell'espressione genica. Genetica umana: trasmissione dei caratteri mono e polifattoriali; malattie ereditarie. Le nuove frontiere della genetica: DNA ricombinante e sue possibili applicazioni biotecnologiche. Altri contenuti e quiz sulla nostra pagina Facebook: http://fb.me/testmedicina2017
Views: 10527 Test Medicina
Test Medicina 2017: Biologia - Anatomia e Fisiologia degli animali e dell'uomo. Parte 1
 
24:55
Anatomia dei principali apparati e rispettive funzioni e interazioni. Omeostasi. Regolazione ormonale. L'impulso nervoso. Trasmissione ed elaborazione delle informazioni. La risposta immunitaria. Altri contenuti e quiz sulla nostra pagina Facebook: http://fb.me/testmedicina2017
Views: 9885 Test Medicina
Piero Angela - Viaggio Nella Scienza - Batteri E Virus 1\6
 
15:14
Piero Angela Viaggio Nella Scienza Batteri E Virus 24 di 30 2012 DOC documentario ita completo
Views: 116323 CultNetwork8
La cellula (tratto da #Natura)
 
03:09
Video tratto dal volume Lupia Palmieri, Parotto, Saraceni, Strumia - #Natura, Zanichelli editore S.p.A, 2015 http://online.scuola.zanichelli.it/lupianatura/
Le cellule e il DNA, prove di un programma divino!
 
04:35
Le cellule: biblioteche viventi! NEL 1953 i biologi molecolari James Watson e Francis Crick pubblicarono una scoperta decisiva per la comprensione scientifica della vita: avevano scoperto la struttura a doppia elica del DNA. * Questa sostanza filiforme, che si trova quasi esclusivamente nel nucleo delle cellule, contiene informazioni codificate o, per così dire, “scritte”, il che rende le cellule delle vere e proprie biblioteche. Questa incredibile scoperta diede il via a una nuova era nel campo della biologia. IN CHE MODO LE INFORMAZIONI SONO ARRIVATE NELLA CELLULA? Come spesso succede, quando svelano un mistero gli scienziati ne trovano subito un altro da dover spiegare. Questo vale anche per la scoperta del DNA. Dopo aver compreso che il DNA contiene informazioni codificate, alcune persone riflessive si sono chieste: “In che modo queste informazioni sono arrivate nella cellula?” Ovviamente nessun uomo ha assistito alla formazione della prima molecola di DNA. Q uindi dobbiamo trarre le nostre conclusioni, che però non dovrebbero essere semplici congetture. Consideriamo gli esempi che seguono: Nel 1999 in Pakistan sono stati ritrovati alcuni frammenti di antiche ceramiche che recavano insolite iscrizioni. Questi simboli non sono ancora stati decifrati. Nonostante questo, si ritiene che siano stati fatti dall’uomo. Qualche anno dopo che Watson e Crick scoprirono la struttura del DNA, due scienziati si proposero di cercare segnali radio codificati nello spazio. Così ebbe inizio la moderna ricerca di forme di vita extraterrestri intelligenti. È evidente che le persone attribuiscono la presenza di informazioni (per esempio iscrizioni su ceramica o segnali dallo spazio) a un’intelligenza. Per arrivare a questa conclusione non hanno bisogno di assistere al momento in cui queste informazioni vengono create. Eppure, quando è stato scoperto il codice chimico della vita, il codice più sofisticato conosciuto dall’uomo, molti hanno messo da parte ogni logica considerando il DNA frutto di un processo casuale. Vi sembra ragionevole? coerente? scientifico? Secondo alcuni stimati scienziati la risposta è no. Fra questi ci sono il dott. Gene Hwang e il prof. Yan-Der Hsuuw. Vediamo cosa dicono. Il dott. Gene Hwang studia le basi matematiche della genetica. In passato credeva nell’evoluzione, ma dopo le sue ricerche ha cambiato opinione. “Lo studio della genetica”, ha detto a Svegliatevi!, “permette di avere una comprensione profonda dei meccanismi della vita. Grazie a questa comprensione provo grande rispetto per la sapienza del Creatore”. Il prof. Yan-Der Hsuuw è a capo del laboratorio di ricerca sullo sviluppo embrionale presso la Taiwan’s National Pingtung University of Science and Technology. Anche lui credeva nell’evoluzione, ma le sue ricerche lo hanno indotto a trarre conclusioni diverse. In merito alla divisione e specializzazione cellulare ha detto: “Il giusto tipo di cellule deve essere prodotto nel giusto ordine e al giusto posto. Per prima cosa le cellule si uniscono per formare i tessuti. In seguito questi tessuti diventano organi e altre parti del corpo. Quale ingegnere potrebbe anche solo pensare di poter scrivere le istruzioni di un processo simile? Eppure le istruzioni per lo sviluppo embrionale sono scritte magnificamente nel DNA. Quando penso alla bellezza di tutto questo, mi convinco che è stato Dio a progettare la vita”.
Views: 1226 LaVeraScienza
la divisione cellulare (mitosi)
 
06:29
Le fasi del ciclo cellulare: - duplicazione del DNA - interfase - mitosi - citodieresi
Views: 79800 Franz Basso
La cellula
 
05:16
Per scaricare la versione scritta della lezione cliccate il link: https://drive.google.com/open?id=0B3v6fRAYJp9_LUNJNHlHS09QSkU
Mezzo secolo di DNA, la scienza al servizio dell'uomo.
 
02:51
Fondazione Umberto Veronesi: 9 giorni per la scienza, 9 lezioni per promuovere il progresso della scienza in Italia. La storia di una scoperta che ha aperto alla scienza nuove frontiere di ricerca e inedite questioni etiche. Video introduttivo della settima lezione tenuta il 6 marzo 2008 a Palermo nell'aula magna dell'Università degli Studi.
Views: 651 igiornidellascienza
5 VIRUS PIU LETALI MAI SCOPERTI
 
03:18
Ciao ragazzi, questo è un video riguardante i virus più letali, spero vi piaccia... I VIDEO ESCONO: MARTEDI' GIOVEDI' SABATO
Views: 4325 Sfery
Atmosfera e Aria - Parte 1°
 
02:55
Documentario riguardante l'aria e l'atmosfera ... ----- Canali di divulgazione scientifica astronomica ----- ------------------ Astronomical Science Channel ----------------- Kuiper: https://www.youtube.com/channel/UCIEsNuP9UjVk6mK5oLpLWvQ OrsoByanco: https://www.youtube.com/user/orsobyanco Link4Universe: https://www.youtube.com/user/link4universe ----- Social Network (Follow me on:) -------------------------------------- Instagram (profilo privato): https://www.instagram.com/domisernio98/ Facebook (profilo privato): https://www.facebook.com/domi.sernio Google+: https://plus.google.com/u/1/+DomiSernio
Views: 2147 Domi Sernio
Mitosi, meiosi e ciclo cellulare
 
44:06
Per scaricare la versione scritta della lezione cliccate il link: https://drive.google.com/open?id=0B2Lw5jS0h7-nfnRSa0VmbS1Tdlo4NzM0bjRlN0RsMDFRaVJoQlJYckk1LXJSdkVmOTh6eEE Ci trovi anche su Telegram: https://t.me/joinchat/AAAAAD7Spej_xVCsXktzgA
Views: 287844 Agora Scienze Biomediche
scolasticando it video presentazione la cellula
 
03:22
Video esempio uso software didattico creato con power point sulla cellula. Classe quinta scuola primaria.
Views: 68901 scolasticando
Il flagello batterico, la sua struttura irriducibilmente complessa demolisce l'evoluzione
 
02:35
Alcuni batteri usano un organo simile a una frusta chiamato "flagello" per muoversi in un ambiente liquido. Questo organo è incorporato nella membrana cellulare e permette al batterio di muoversi a piacere in una direzione scelta a una data velocità. Gli scienziati conoscono il flagello da tempo. I suoi dettagli strutturali, però, che sono emersi solo nell'ultimo decennio circa, sono stati una grande sorpresa per loro. È stato scoperto che il flagello si muove per mezzo di un "motore organico" molto complicato, e non con un semplice meccanismo di vibrazione come si credeva in precedenza. Il motore, simile a un propulsore, è creato sulla base degli stessi principi meccanici di un motore elettrico. Vi sono due parti principali: una parte che si muove (il "rotore") e una che sta ferma (lo "statore"). CONCLUSIONI La complicata struttura del flagello batterico è sufficiente di per se stessa a demolire la teoria dell'evoluzione, dal momento che il flagello ha una struttura irriducibilmente complessa. Se anche una sola molecola di questa struttura straordinariamente complessa dovesse venire a mancare, o fosse difettosa, il flagello non funzionerebbe né sarebbe di alcuna utilità per il batterio. Il flagello deve avere funzionato perfettamente dal primo momento della sua esistenza. Questo fatto ancora una volta rivela l'assurdità dell'affermazione della teoria dell'evoluzione sullo "sviluppo passo dopo passo". Il flagello batterico è una chiara prova del fatto che anche in creature apparentemente "primitive" è presente un progetto straordinario. Man mano che l'uomo si immerge sempre più profondamente nei dettagli, diventa sempre più ovvio che gli organismi considerati più semplici dagli scienziati del 19° secolo, Darwin compreso, sono di fatto complessi proprio come ogni altro. In altre parole, con il chiarirsi della perfezione della creazione, l'assurdità della lotta per trovare spiegazioni alternative alla creazione è molto più ovvia. --------------------------------------- Alla luce delle prove esistenti è assolutamente ragionevole, addirittura scientifico, credere che siamo il risultato di un progetto intelligente. In ultima analisi è l'evoluzione, non la creazione, a richiedere una grossa dose di fede cieca e a pretendere che si creda nei miracoli senza nessuno che li faccia. ----------------------------------------­------- Dopo aver esaminato gli altri video di questo canale senza dubbio sarai convinto che le prove depongono a favore della creazione. E una volta che avrai approfondito la questione usando le tue facoltà di ragionare ti sentirai più sicuro nel difendere le tue convinzioni di fronte agli atei.
Views: 7517 LaVeraScienza
La cellula
 
01:05
Animazione che mostra la cellula animale e la cellula vegetale ed i principali organuli
Views: 275268 Cinzia Ghirelli
Variation in a Species
 
19:51
How variation can be introduced into a species. More free lessons at: http://www.khanacademy.org/video?v=DuArVnT1i-E
Views: 446857 Khan Academy
002 - Origine vita su terra
 
02:34
Eucarioti e Procarioti, Endosimbiosi
Views: 834 Adamo Lanna
FLAGELLUM DEI BATTERI È EVOLUZIONE
 
02:56
Questa serie di video fa parte di un documentario prodotto dalla BBC di Londra. Diversi scienziati testimoniano mostrando le ragioni che lo hanno reso abbandonare la teoria dell'evoluzione in maniera di Darwin. Nuove scoperte scientifiche nel campo della biochimica, soprattutto se si considerano gli aminoacidi e le loro funzioni nel corpo, così come per studiare il flagellum dei batteri, non ha avuto come molti studiosi respingono l'argomento secondo cui la complessità di questi agenti di vita, può essere spiegato solo da intelligente creatore, il destino non può aver generato questi sistemi estremamente complessi della vita. Sia Darwin ha avuto accesso a queste informazioni sotto il microscopio. Oggi molti scienziati sono abili DISEGNO INTELLIGENTE, questo per dire: Ci fu un creatore intelligente che ha progettato la vita. (By: Biologo Valdemir Mota de Menezes, lo Scriba)
Views: 121 SCRIBAVALDEMIR
Catene alimentari e livelli trofici
 
08:48
Catene alimentari e livelli trofici. I.I.S. Merloni-Miliani, Fabriano (AN). Secondo anno, corso di Biologia.
Views: 685 Moreno Ruggeri
Spore - Una Strana Cellula.
 
29:56
Pollici in su per questo bellissimo giochino *-* Twitter: https://twitter.com/CorvixCrows Socialblade: http://SocialBlade.com Facebook: https://www.facebook.com/pages/CorvixCrows/134078700066242 Forum: http://corvixcrows.forumcommunity.net Download CC Modpack: http://corvixcrows.forumcommunity.net/?f=8376368
Views: 327 CorvixCrows
cellula vegetale e animale a confronto
 
05:04
lezione sulle cellule eucariote
Views: 29334 elena zinutti
LA CELLULA ANIMALE
 
02:11
film di scienze prelevato da internet per uso didattico
Views: 28661 TOMMASO LILLO
Omnia Junior - L'Origine Della Vita
 
10:53
L'Origine Della Vita Video educativo registrato dall'Enciclopedia Omnia Junior DeAgostini (1997). Ho ri-uppato tutto su questo canale, per evitare confusione nel mio account principale. Rose
Views: 189218 Giulius MacPamphilo
Modelli di cellula eucariote (Laboratorio di scienze)
 
02:28
I ragazzi delle classi 1 I e 1 M della Scuola Secondaria di 1 grado "D. Arfelli" di Cesenatico (FC) hanno realizzato splendidi modelli di cellule animali o vegetali utilizzando i più svariati materiali: dalla plastilina al silicone, dagli spaghetti al polistirolo, dalle cannucce al pepe rosa, dalla gelatina ai fagioli. La progettazione, la creazione e la sistemazione dei vari organuli ha permesso di focalizzare e memorizzare concetti importanti, analogie e differenze tra cellula animale e vegetale, stimolando la creatività e la manualità. Lo scopo del video è quello di fornire idee e suggerimenti ad insegnanti che volessero proporre lo stesso laboratorio e a studenti che, per amore o per forza, dovessero cimentarsi. Buona visione, Prof.ssa Farina Federica
Views: 27966 Federica Farina
Welfare, welfare sanitario e ruolo del secondo welfare
 
58:44
Federico Razetti Università degli Studi di Milano.
Views: 931 Concorso EconoMia
I batteri
 
04:44
Views: 9979 vito lavolpe
Dentro la cellula
 
03:50
Un viaggio all'interno del corpo umano, dove l'infinitamente piccolo è un universo tutto da esplorare. Grazie all'Unità di Visualizzazione Scientifica dell'Istituto di Fisiologia Clinica del CNR di Pisa non è più necessario avere un microscopio per vedere proteine e cellule al lavoro: gli elementi di base della vita si muovono e interagiscono tra loro sugli schermi di un qualsiasi computer.
Views: 42556 CNRPisa
Filmato scienze Primaria Via Caddeo
 
05:32
Il 12 dicembre nelle classi 4A e 4B della scuola primaria di via Caddeo è arrivato un ospite molto importante: Massimo Tinti, microbiologo. Ci ha spiegato come sono fatte le cellule animali e quelle vegetali. Ha portato con sé uno strumento del suo lavoro molto importante: IL MICROSCOPIO OTTICO BINOCULARE. L'esperto ci ha mostrato, attraverso il microscopio, le cellule vegetali di alcune piante grasse, come l'aloe vera, l'agave e la crassula. Oltre alle cellule vegetali, Massimo, ci ha parlato anche delle cellule batteriche, che per ovvi motivi non abbiamo potuto osservare al microscopio. Il microbiologo ci ha spiegato che per vedere bene le cellule servono l'uso dei vetrini portaoggetti, il bisturi e le manopole che si chiamano micro e macro metrica che servono per visualizzare meglio le immagini da analizzare. Tutto ciò che ci ha detto Massimo ci è servito per conoscere meglio la Natura, per vedere le cose belle ma sopratutto le cose brutte che l'uomo riesce a fare, inquinando il mondo. È stata un'esperienza bellissima!!!
l'origine della vita
 
02:25
Views: 3615 silvestro71161
Colesterolo buono e colesterolo cattivo
 
15:00
In questo video vediamo il colesterolo buono e quello cattivo. http://ildieter.it/abbassare-il-colesterolo-con-il-cibo/
Views: 901 il Dieter
ABC della Biologia Molecolare del Virus A/H1N1 [Video 001|003 Biologia|Vol: Pandemia|WEBM.org]
 
09:20
Questo video descrive le componenti del virus influenzale che sono il principale bersaglio del nostro sistema immunitario e dei farmaci antivirali in atto disponibili. Viene descritto brevemente anche il ciclo dell'infezione virale nell'uomo. Il video è stato realizzato nell'ambito dell'Iniziativa WEBM.org: "Influenza A HIN1 e pandemia, un'analisi quotidiana con particolare attenzione alla realtà Italiana". Il sito dell'iniziativa è all'indirizzo http://webm.org/swineflu Il sito redazionale di anteprima è all'indirizzo http://swinefluwebmorg.blogspot.com Si consiglia di accompagnare la visione del video con la consultazione del materiale di supporto consigliato nel sito. Il video è destinato a operatori sanitari di tutti i livelli, ma può essere utilizzato anche da docenti e giornalisti per approfondimenti scientifici di primo livello anche per un pubblico non specialistico. [Video 001|003 Biologia|Vol - Pandemia|WEBM.org]
Views: 8903 salvo fedele
Teoria dell'EVOLUZIONE: il punto di vista della scolopendra - Dott. Ric. Giuseppe Fusco - 2
 
30:25
LA SCIENZA IN UN BICCHIERE del 1705/2013 "Teoria dell'evoluzione: il punto di vista della scolopendra" - Dott. Ric. Giuseppe Fusco PARTE 2 (materiale extra) A fronte dei significativi avanzamenti teorici e sperimentali, compiuti recentemente in tutti i domini delle scienze biologiche, da più parti è stata espressa l'opinione che l'attuale impianto della teoria dell'evoluzione (conosciuto come 'sintesi moderna') non sia più da ritenersi adeguato. Si sta così affacciando alla scena della biologia teorica una nuova versione della teoria dell'evoluzione, da alcuni etichettata come 'sintesi evoluzionistica estesa'. Essa corregge ed espande la struttura della sintesi moderna al fine di abbracciare in una visione unitaria i cambiamenti evolutivi ai molti livelli dell'organizzazione dei viventi, dai geni agli individui. Su questo, a quanto pare, anche le scolopendre hanno da dire la loro... IL RELATORE Giuseppe Fusco è ricercatore in Zoologia presso il Dipartimento di Biologia dell'Università di Padova, dove insegna Biologia evoluzionistica. La sua attività di ricerca si colloca nel contesto multidisciplinare della 'biologia evoluzionistica dello sviluppo' ('evo-devo'). Si occupa principalmente dell'evoluzione morfologica e dello sviluppo postembrionale degli artropodi, con particolare riguardo all'organizzazione modulare del loro corpo e alle problematiche teoriche a questa connesse.
Views: 346 EnricoShad
Dai Gameti alle Staminali: la Medicina del XXI Secolo
 
01:18:37
Registrazione della quarta conferenza del ciclo "Scienza a Più Voci 2017" tenutasi il 22 Marzo 2017 presso il Civico Planetario "F.Martino" di Modena. Relatori: Dott. Gaetano De Feo Dott. Filippo Rossignoli Abstract: Le cellule sono la componente fondamentale dell'organismo umano. Tra esse, i gameti (ovociti e spermatozoi) e le cellule staminali giocano un ruolo fondamentale in quanto depositarie della capacità straordinaria di generare e rigenerare tessuti e organi. Negli ultimi decenni, il loro studio approfondito ha permesso di capirne alcune dinamiche fondamentali con l'ambizioso obiettivo di curare condizioni e patologie per le quali le terapie tradizionali non sono risultate efficaci. L'impiego delle cellule germinali in vitro è considerato attualmente un'efficace terapia per le coppie infertili che si sottopongono a cicli di PMA (Procreazione Medicalmente Assistita). Inoltre, negli ultimi anni il Congelamento delle cellule germinali, grazie alle moderne tecniche di Crioconservazione, è considerato l'unico approccio efficace a garantire la Preservazione della futura Fertilità Femminile e Maschile. Le cellule staminali adulte, invece, hanno suscitato un enorme scalpore per la promessa di poter essere applicate in praticamente ogni processo degenerativo in cui il tessuto ha perso la capacità di ripararsi autonomamente. Ma non solo, grazie a sempre più innovative tecniche di ingegnerizzazione, queste cellule possono essere trasformate in veri e propri farmaci viventi dando una nuova speranza per le più letali malattie dei nostri giorni, inclusi i tumori. ------------------------ Scienza a Più Voci 2017 ------------------------------ Scienza a Più Voci 2017 è il nuovo programma di conferenze a carattere scientifico promosso dall'Associazione culturale Inco.Scienza. Il ciclo consiste in sei appuntamenti divulgativi ad ingresso gratuito presso il Planetario di Modena "F. Martino". Gli incontri si terranno tutti i mercoledì sera dal 1 Marzo al 5 Aprile 2017 alle ore 21. Il punto di forza dell'iniziativa consiste nell'essere a Più Voci: saranno più relatori ad ogni appuntamento a raccontare il tema del giorno sotto i diversi punti vista che più materie a confronto possono offrire. In questo modo i relatori guideranno il pubblico in un percorso articolato, alternandosi per evidenziare come talvolta la scienza possa avere basi comuni nelle varie discipline e come altresì siano possibili approcci diversi alla stessa tematica. Dalla biologia del mondo nascosto delle api, passando per gli studi sulle cellule staminali, fino alle dinamiche dei terremoti e l’evoluzione del costruire: ecco solo alcuni dei temi protagonisti delle prossime serate scientifiche. Tutto a base di scienza, di divertimento, di passione. In collaborazione con: - Civico Planetario "F.Martino" di Modena; - Gruppo Modenese Scienze Naturali; - Dipartimento di Ingegneria "Enzo Ferrari" (DIEF) dell'Università degli Studi di Modena e Reggio. Con il patrocinio di: - Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia; - Comune di Modena. ------------------------------------------------------------------------------------------ Per info: www.inco-scienza.org Facebook: https://www.facebook.com/IncontriamoLaScienza/ Email: [email protected]
Views: 137 Inco Scienza
Scoprendo il mistero della vita 4/12
 
05:12
Subscrivi per nuovi video: http://www.youtube.com/subscription_center?add_user=OsservatoreParola Il disegno intelligente (in inglese intelligent design - ID) o progetto intelligente è la corrente di pensiero secondo la quale «alcune caratteristiche dell'universo e delle cose viventi sono spiegabili meglio attraverso una causa intelligente, non attraverso un processo causale o non pilotato come la selezione naturale. La scienza dovrebbe occuparsi della ricerca della verità sul mondo. Non dobbiamo giudicare in anticipo quello che potrebbe essere la verità e dire: questa spiegazione non mi piace, la rifiuto. Quando troviamo nella natura un enigma, dovremmo cercare di spiegarlo in ogni modo possibile. Guardando le macchine molecolari oppure l'incredibilmente complesso processo di divisione cellulare si può porsi la domanda: "È possibile che questa intera struttura è stata progettata per avere uno scopo?" Visita il mio canale per altri video: http://www.youtube.com/user/OsservatoreParola Iscriviti per ricevere altri video nel tuo feed: http://www.youtube.com/subscription_center?add_user=OsservatoreParola
Views: 166 La vita quotidiana
Microdocumentario su microbi , batteri e microrganismi  (1 di 5)
 
06:13
Panoramica sul microscopico mondo dei batteri. Link per i video :https://www.dropbox.com/sh/3ns9oh6ewcu6955/AAC9dqartj7ImwVsU4ELr4u3a?dl=0
Views: 41855 Giampaolo Cordioli
La cellula parte 1
 
15:02
lezione per ragazzi sui componenti della cellula
Views: 34030 Nicolo Bagnasco
BATTERI
 
05:35
Introduzione al regno delle monere. I batteri sono microrganismi utili ma a volte dannosi. Hanno forme diverse, diversi modi di vivere (singole cellule, a coppie, in colonie), diverso modo di "respirare".
Views: 13464 Adriana Grifeo